Impianto Fotovoltaico – Tutto ciò che devi sapere sui nostri impianti

Impianti fotovoltaici per la casa?

Myenergy è specializzata nella progettazione d’impianti fotovoltaici domestici (chiave in mano), non solo a Italia ma anche nel resto del mondo. L’azienda conta con più di 950 impianti fotovoltaici installati che, tra altre cose, permettono di risparmiare sul costo dell’energia elettrica grazie alla produttività dei nostri pannelli fotovoltaici.

Il nostro portafoglio comprende l’installazione di pannelli solari in tutto il mondo. Installiamo impianti fotovoltaici d’accordo con le normative europee vigenti e ci distingue la qualità dei nostri moduli solari, la difesa della sostenibilità e salvaguardia dell’ambiente. Grazie alle fonti di energia rinnovabile, soprattutto al fotovoltaico, potremo guarantire un futuro sostenibile per tutti.

Questa scelta ecologica può essere impiegata, come detto prima, anche nella vostra casa. Non è soltanto una questione di risparmio in bolletta, ma anche di coscienza.

Come funziona un impianto fotovoltaico?

I pannelli fotovoltaici sono la base di ogni impianto.

Un pannello fotovoltaico è una struttura composta da celle fotovoltaiche, queste celle sono in grado di convertire l’energia del sole in energia elettrica mediante il famoso effetto fotovoltaico. La cella fotovoltaica è perciò essenziale nella costruzione di un modulo fotovoltaico, infatti i pannelli fotovoltaici in commercio sono costituiti da 48, 60, 72 fino a 96 celle ognuno.

Una volta compreso il processo di base, verrà mostrato di seguito il funzionamento di un impianto fotovoltaico.

impianto fotovoltaico

L’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico (A) viene convertita dall’inverter (B) e immessa nella rete locale a bassa tensione.

Il primo contatore (C1) posizionato dal gestore GSE accanto dell’inverter, conteggia tutta l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico. L’energia prodotta viene ceduta al gestore locale D (solitamente ENEL) e conteggiata dal secondo contatore (C2) que rileva i KWH immessi alla rete. Il terzo contatore (C3), cioè il normale contattore che si ha normalmente in casa, conteggia il consumo energetico per i propri fabbisogni quando non vi è produzione di energia elettrica dall’impianto oppure quando l’impianto non soddisfece il consumo.

In sintesi il C2 ha la caratteristica di misurare l’energia immessa nella rete Nazionale, mentre il C3 quello di misurare il consumo. Di solito i contatori C2 e C3 vengono condensati in uno unico contatore bidirezionale.

 

pannelli fotovoltaici

Quanto risparmi sulle bollette con l’installazione di un impianto fotovoltaico?

Hai sentito bene. Col fotovoltaico puoi risparmiare sulle bollette! Ma non si tratta di risparmi qualunque, stiamo parlando di risparmio a vita sulla bolletta.

Con l’installazione di un impianto fotovoltaico a casa, sarai il tuo proprio gestore energetico. Un investimento da considerare, visto che con il nuovo Decreto FER 1 le agevolazioni fiscali permettono di effettuare lo scambio sul posto. Così, grazie a lo scambio sul posto, potrai vendere al GSE l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico e non consumata che sarà immessa in rete.

Chiariamo subito una cosa: il fotovoltaico non è un costo, ma un investimento.

In genere un impianto fotovoltaico da 3 kw è sufficiente per una famiglia “standard” di 3-4 persone. Nel caso in cui, però, si voglia aumentare la capacità produttiva della propria abitazione, aumentando anche le quote di risparmio in bolletta, una famiglia, se ha spazio disponibile sul tetto di casa o in giardino, può optare addirittura per un impianto da 6 kw.

Forza, chiedici il vostro Preventivo impianto fotovoltaico da 3 Kw – 6 Kw.

risparmio impianto fotovoltaico

 

Vantaggi dal fotovoltaico anche per aziende?

Sebbene installare un impianto fotovoltaico a casa permette risparmiare proprio nel consumo giornaliero, l’installazione di pannelli fotovoltaici o moduli fotovoltaici sul tetto, sopra i capannoni oppure a terra, permetterà di risparmiare sul costo della energia elettrica anche nella tua azienda.

Un impianto fotovoltaico aziendale ti garantirà grandi benefici, tanto per la tasca che per il tuo negozio. Come già detto, si tratta di un investimento. Certo che quello che conta, come per ogni investimento, non è il prezzo, ma il tempo e la misura del ritorno economico. Ma tranquilli: adesso, con le detrazioni fiscali sul costo dell’impianto fotovoltaico e gli incentivi fiscali statali, puoi recuperare l’investimento fatto in pochi anni e goderti la tua propria gestione energetica.

I condomini e gli alberghi, ad esempio, godranno fino al 2021 di una detrazione del 75% per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo che alimentano le utenze comuni, ad esempio l’ascensore, in quando interventi di ristrutturazioni edilizie.

Se hai ancora dubbi, contattaci e scopri se il fotovoltaico conviene. Visita la pagina ufficiale di Myenergy e simula il tuo impianto fotovoltaico.

 

preventivo fotovoltaico

Come funzionano per Myenergy le voci di costo di un preventivo per un tetto solare di qualità?

  • I Pannelli Solari o Moduli Fotovoltaici: di sicuro questi rappresentano una delle prime voci di costo. Così come esistono differenti tipologie di moduli, la scelta di moduli di qualità più elevata, magari che abbiano anche un impatto estetico migliore, può far aumentare il costo dell’impianto, ma anche la sua qualità. Scopri tutto sui nostri pannelli fotovoltaici.
  • Inverter: gli inverter sono un componente fondamentale dell’impianto, in grado di convertire la corrente da continua ad alternata. Myenergy garantisce prodotti di qualità ottima, sempre prendendosi cura di ogni realizzazione per mantenere un’immagine impeccabile.
  • Strutture di Supporto e Installazione: Visto la complessità e la varietà di soluzioni disponibili sul mercato, Myenergy offre un’amplia gamma. In ogni caso, l’installazione sarà effettuata da personale competente, quindi manodopera qualificata, con l’utilizzo di materiali idonei (cavi, centraline, sistemi di sicurezza) garantisce sicurezza e assicura il proprio investimento nel tempo.
  • Disbrigo Pratiche Burocratiche: tutte le procedure di richiesta effettuate al GSE e le richieste di allaccio alla rete da inviare all’Enel o ad Acea comportano tempo e costi. Ma la nostra azienda terrà tutto sotto controllo per te. L’installatore si assume tutte le responsabilità connesse all’invio della documentazione corretta e su eventuali ritardi nella consegna delle pratiche.
  • Allaccio alla Rete: i costi di allaccio alla rete elettrica dipendono dalla potenza in immissione nella rete, a cui si aggiunge una somma calcolata tra potenza e distanze tra punto di connessione e cabina di trasformazione media/bassa tensione del GSE.
  • Assicurazione: una delle voci di costo più controverse nel preventivo di un impianto fotovoltaico è l’assicurazione sui moduli. Mettere al sicuro il proprio investimento da danni accidentali o atmosferici imprevisti Dovrebbe essere preso in considerazione.

Ancora non sei convinto? Richiede un preventivo gratuito e senza vincolo, così potrai valutare prezzi e costi, e anche studiare il ritorno dell’investimento. Cosa aspetti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *