Moduli fotovoltaici: nuove frontiere di potenza in arrivo

moduli 500w

Con l’annuncio da Trina Solar delle serie Vertex da 550 e 600 Wp, si è appena costituita un’alleanza industriale per sviluppare pannelli super-potenti.

Trina Solar è riuscita a impostare come obiettivi la produzione su vasta scala del nuovo modulo fotovoltaico della serie Vertex da 550 W negli ultimi mesi del 2020 e lo sviluppo della nuova generazione di pannelli da 600 W – sempre della serie Vertex – nell’ambito della piattaforma tecnologica appena lanciata con più di trenta aziende del settore FV.

Sempre più agguerrita nella corsa per realizzare moduli fotovoltaici super-potenti, Trina Solar rimane forte nel settore grazie all’applicazione di diverse innovazioni tecnologiche nelle linee produttive industriali. Tra le innovazioni figurano i wafer di silicio da 210 mm, la tecnologia multi-busbar e le interconnessioni a elevata densità, che permettono di raggiungere un’efficienza superiore al 21% con il modulo da 550 W.

 

Nei giorni scorsi, infatti, è stata presentata la 600W+ Photovoltaic Open Innovation Ecological Alliance, un’alleanza rivoluzionaria che già comprende 39 aziende del fotovoltaico e che punta a costruire moduli di elevatissima potenza, da 600 W o anche di più. Non ci resta che attendere con fiducia le novità sui processi tecnologici che portano al raggiungimento di queste innovazioni.

L’alleanza, conformata da aziende come Huawei, JA Solar, Risen Energy, SMA, oltre alla stessa Trina Solar, ha lo scopo d’investigare e sviluppare i segmenti della filiera FV, dal silicio alla fabbricazione di materiali e componenti, passando per wafer, celle, moduli, tracker e inverter.

Anche in questi mesi si sono moltiplicati gli annunci di molti produttori di moduli FV per lanciare sul mercato nuovi prodotti nella fascia da 500 W: in prima battuta Trina Solar, seguita da JA Solar e Risen Energy, poi Jinko Solar, LONGi e Midsummer per citare alcuni.

Questi super-moduli sono progettati per rispondere alle esigenze della clientela, desiderosa di ridurre ulteriormente il valore LCOE (Levelized Cost of Electricity, cioè il costo tutto compreso per produrre energia con il fotovoltaico) e massimizzare così il valore economico del fotovoltaico per la generazione di elettricità rinnovabile.

Giustamente, gli utilizzi dei pannelli da 500 Wp sono soprattutto nelle grandi installazioni a terra o sui tetti di edifici commerciali-industriali. In questi casi gli operatori sono costantemente alla ricerca della massima efficienza al minor costo possibile, in modo da ottimizzare il rendimento economico e la producibilità energetica dei loro progetti fotovoltaici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *